EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Il linguaggio dei fiori: regalare quelli giusti

rosa-rossa

Regalare un fiore ad una donna è un gesto romantico e galante che non passa mai di moda e che fa sempre piacere. Ma a parte le rose (di cui parleremo), siete proprio sicuri di sapere il significato del fiore che state donando all’amata? Prima di incappare in brutte figure lanciando il messaggio sbagliato, è bene dare un’occhiata ai significati amorosi dei fiori. Una volta letti i vari significati e deciso quello che le volete dire, non aspettate: andate dal fiorista e fate recapitare alla vostra principessa i fiori che avete scelto!

 

  • Acacia: se non volete azzardare o siete timidi, l’acacia è il fiore dell’amore platonico. Attenti però che l’altra persona non lo scambi per amore fraterno! 
  • Agrifoglio: per dimostrare la solidità del proprio amore. L’agrifoglio è infatti il simbolo della forza e della tenacia. 
  • Ambrosia: è il fiore che tutti vorrebbero vedersi recapitare dalla persona amata. E’ un inequivocabile simbolo dell’amore corrisposto. 
  • Anemone: un fiore incerto, che può simboleggiare sentimenti passeggeri, l’abbandono, ma anche speranza attesa. Può essere un appello riassumibile con “Torna”. 
  • Artemisia: per le relazioni di lunga data è forse uno dei fiori più adatti. Serenità, felicità, salute sono infatti i principali significati di questo fiore. 
  • Azalea: in Cina l’azalea è femminilità ma anche fortuna e può essere regalato come augurio per una prova, un esame o comunque un momento cruciale della vita. 
  • Begonia: fiore dal messaggio vagamente minaccioso: significa “fai attenzione”. Da regalare se si vuole avvertire il partner di non tirare troppo la corda sotto vari aspetti. 
  • Balsamina: è il fiore del fidanzamento. 
  • Biancospino: fiore di letteraria memoria, comunica prudentemente all’altra persona la propria speranza in una risposta positiva. 
  • Bocca di leone: fiore negativo al massimo. Esso infatti non indica nè amore nè odio, ma il sentimento peggiore, l’ indifferenza. 
  • Calendula: da regalare per comunicare la propria pena d’amore. 
  • Cactus: a dispetto dei luoghi comuni che ne fanno un fiore poco romantico (e comunque da non regalare ad un primo appuntamento!), esso è ricco di significato in quanto rappresenta, solidità, stabilità e durata .
  • Camelia: chi regala la camelia comunica la propria volontà di affrontare ogni sacrificio in nome dell’amore. Un fiore che trasmette fiducia. 
  • Camelia rossa: amore passionale, eros, il fuoco della passione che divora. 
  • Camelia bianca: messaggio di tenerezza per dire: “Sei adorabile”. 
  • Ciclamino: quando tutto è finito e anche la speranza se n’è andata. E’ il fiore dell’addio. 
  • Edera: non è una pianta che si regala di frequente, ma ha un significato assai positivo, in quanto comunica fedeltà ed esclusività di un rapporto d’amore. 
  • Felce: anch’essa pianta poco usata nei doni, è l’emblema della sincerità. 
  • Fiordaliso: fiore della delicatezza, della tenerezza e della poesia. 
  • Fiori d’arancio: usato per le richieste di matrimonio, è in origine il fiore della fecondità. 
  • Fiori di pesco: amore eterno. 
  • Gardenia: simile nel significato all’edera, è il fiore giusto da donare se il vostro amore pensa che abbiate mentito. 
  • Garofano bianco: significa “Sei unica”. 
  • Garofano rosso: ambiguo ma in sostanza positivo, è il fiore della rabbia, ma di quella rabbia carica di energia che spesso è l’altra faccia degli amori conflittuali e tormentati e può esplodere in un amore passionale, acceso. 
  • Gelsomino bianco: dichiarazione prudente per i più timidi. 
  • Giacinto blu: perseveranza e costanza. 
  • Giacinto porpora: un altro fiore del perdono. 
  • Giacinto giallo: comunica gelosia, a metà tra “attenzione” e “sei la cosa più importante”. 
  • Giglio: purezza, nobiltà, fierezza d’animo. Se volete dirle che è una regina, con il giglio andate sul sicuro. 
  • Girasole: per chi adora la donna amata ma soffre per un amore infelice. Può essere anche il fiore della fedeltà assoluta. 
  • Iris: rappresenta il desiderio di comunicare qualcosa. In altre parole può essere donato per stabilire un contatto. 
  • Iris giallo: passione, ardore, desiderio, erotismo. 
  • Lillà bianco: la purezza 
  • Lillà tigre: l’orgoglio granitico.
  • Mimosa: fiore dell’8 marzo, è il vessillo della libertà e dell’autonomia. 
  • Mughetto: fiore della verginità. 
  • Narciso: non ci vuole molto a capire che si tratta di un messaggio che dice: “Egoista”. 
  • Nontiscordardime: è un fiore molto poetico, di fedeltà e amore perpetu 
  • Orchidea: attenzione: sensualità, passione ma solo a doppio senso! Quando siete certi che la vostra passione è corrisposta allora potete regalare un’orchidea. Il messaggio è chiaro ed esplicito: “grazie per esserti concessa!”. 
  • Papavero rosso: un altro simbolo di orgoglio. 
  • Primula: fiore della primavera e del risveglio della natura, comunica la speranza e la fede in un rinnovamento. 
  • Rosa: la rosa è “il fiore” dell’amore per eccellenza e ogni colore ha il suo preciso e diverso significato. Non tutti sano però che c’è un messaggio che accomuna tutte le rose. La rosa simboleggia il segreto, le cose da rivelare e il mistero da svelare. La rosa chiusa incarna la castità femminile mentre la rosa sbocciata è il simbolo della gioventù. E ora veniamo ai singoli colori. 
  • Rosa bianca: messaggio di silenzio. 
  • Rosa canina: delicatezza mista a sofferenza. 
  • Rosa gialla: il fiore per antonomasia della gelosia. 
  • Rosa rosa: profonda tenerezza.
  • Rosa rossa: passione erotica, amore travolgente.
  • Tulipano: ancor prima della rosa, a rappresentare il vero amore è il tulipano, che dice: “Ti amo e ti amerò per sempre”.
  • Tulipano rosso: volete dichiaravi senza mezzi termini? Questo è il fiore che fa per voi!
  • Tulipano giallo: solarità
  • Tulipano violetto: meno passionale rispetto agli altri, è un simbolo di modestia.
  • Viola del pensiero: il dono ideale per un anniversario.
  • Violetta: è il fiore che forse più di tutti simboleggia umiltà


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *