EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Come organizzare un San Valentino speciale

Come organizzare un San Valentino speciale

Come organizzare un San Valentino speciale

Cade puntuale di anno in anno, eppure nonostante sia ormai divenuta una ricorrenza piuttosto inflazionata, quella di San Valentino rimane un’occasione davvero unica per tutti gli innamorati. Trascorrere un 14 Febbraio all’insegna del romanticismo, dell’intimità e di un’atmosfera assolutamente magica è il desiderio di un po’ tutte le coppie, ed è proprio per questa ragione che nelle prossime righe vogliamo proporre qualche idea per rendere il proprio San Valentino più unico che mai!
Chiaramente qualora dovessimo decidere di recarci in un locale il problema non sussisterebbe (poiché sarebbe già tutto bello che fatto), ma nel caso in cui volessimo trascorrere il San Valentino a casa ecco allora che la propria creatività potrà trovare libero sfogo.

Prima di tutto bisogna individuare il tema, ovvero l’atmosfera all’interno della quale desideriamo trascorrere una cena romantica: locale, decorazioni e luci studiate ad hoc possono rendere il contesto decisamente magico!
Un’idea molto particolare potrebbe essere quella di decorare l’ambiente con una serie di foto ritraenti i momenti più speciali trascorsi insieme: eventi, gite fuori porta, ore passate in famiglia e via dicendo. E se vogliamo dare una marcia in più a quest’aria già di per sé romantica, facciamo in modo che le foto appese in casa siano visibili in penombra, magari illuminate dalle candele sparse in diversi angoli della stanza.

Ma il vero ambito che fa la differenza è senza dubbio quello culinario. Per rendere speciale il proprio San Valentino occorre darsi all’inventiva anche in cucina, laddove l’originalità e la personalità di ciascuno di noi viene inevitabilmente fuori.

Quali ricette, quindi, proporre per questa giornata tanto unica?

Per chi non ha le idee ben chiare, potrebbe essere utile consultare siti web, come questa pagina di Donnamoderna.com dedicata alle ricette di San Valentino, per prendere spunto. Ad ogni modo ecco alcuni suggerimenti utili per la vostra cena.
Partiamo dagli antipasti dato che, oltre a rappresentare il primo piatto della cena, rientrano anche tra le pietanze più personalizzabili di sempre: cuori di sfoglia salati o bigné di granchio e formaggio? Nel dubbio, entrambi! Per i primi è sufficiente procurarsi dei gamberi, della salsa salmonata, olive e quant’altro siamo soliti utilizzare per un qualunque altro antipasto e spalmarli con delicatezza sulle formine di pasta sfoglia (magari acquistate già pronte). Nel caso della seconda opzione bisogna invece preparare il tipico impasto dei bigné (o anche in tal caso acquistarli già pronti) e riempire ogni pallina con una crema al granchio e al formaggio opportunamente preparata.

Veniamo al primo. Le ricette di San Valentino indicano nel risotto degli innamorati uno dei piatti più adatti per animare la serata: ingredienti di pesce sapientemente combinati tra loro e uniti ad una spolverata finale di peperoncino rosso, sapranno dare la giusta autorevolezza ad una ricetta molto gustosa!
Una buona alternativa è in ogni caso rappresentata dalle tagliatelle ai petali di rosa, che come il nome dà già modo di intuire, annoverano una pietanza particolarmente adatta per scuotere una cena all’insegna dell’amore. I veri protagonisti di questo piatto sono i petali di rosa utilizzati non solo come ingrediente, ma sfruttati anche per quel che riguarda la decorazione della pietanza.

Un buon secondo, invece, potrebbe essere rappresentato dalla trota salmonata all’arancia. Si tratta di un piatto molto delicato e raffinato, ottimo per presenziare ad una cena formale quale è quella di San Valentino e che si è già svolta tutta nell’ambito del pesce.

E per quanto riguarda il dolce? Eleganti cuoricini al cioccolato e lamponi, simpatici cuoricini semifreddi al frutto della passione, o una dirompente mousse al cioccolato e peperoncino sono sicuramente le scelte più gettonate per concludere in bellezza la cena di San Valentino!

Insomma, di ricette attraverso cui animare la festa degli innamorati ce ne sono in abbondanza. Alla luce di ciò non resta da far altro che rimboccarci le maniche e darci da fare, perchè non dimentichiamo che l’obiettivo principale sarà uno e uno solo: quello di lasciare a bocca aperta la nostra dolce metà!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *