EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Il potere del bacio

Celebrati in innumerevoli canzoni e film, oltre al lato squsitamente sentimentale, i baci parrebbero avere anche effetti benefici con la produzione di ormoni che aiutano la serenità, il movimento di ben 35 muscoli facciali e favorisce la produione di anticorpi, oltre a far bruciare 12 calorie. Passiamo in media 20 mila minuti della nostra vita a baciare. Baci appassionati, primi baci, baci di addio, baci sensuali, e baci per fare pace.Nato in Gran Bretagna nel 1990, il giorno dei baci è una delle cerimonie più romantiche di tutti i tempi creata per ricordare l’importanza di un gesto semplice, testimone non solo di amore di coppia ma anche di ogni tipo di bacio tra amici, fratelli, genitori e figli.

 

Si dà così significato all’essenzialità delle emozioni e delle sensazioni.Il significato antropologico del bacio deriva dal “kiss feeding”, ovvero la capacità che hanno le mamme di passare il cibo al bambino attraverso le labbra. Le mamme che allattano al seno i bambini, infatti, stringono un legame con la prole molto forte e la cosa estremamente interessante è che poi, da adulti, quando baciamo tendiamo a reclinare nel 90% dei casi la testa verso destra. Questo succede perchè il 90% della donne allatta il bambino prima sul seno destro»Inoltre oltre a riepmpire lo spirito, sottolinea Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, un bacio ha alcune proprietà interessanti in termini di salute. Studi hanno dimostrato che un singolo bacio contribuisce a bruciare 12 calorie, a diffondere nel nostro corpo diversi ormoni, quali la dopamina, l’adrenalina e la serotonina (l’ormone della felicità) e costituisce un ottimo allenamento fisico in quanto vari muscoli sono stimolati.Si liberano anche neurotrasmettitori chimici dall’ossitocina, che produce fiducia, alle endorfine, che stimolano l’allegria ed allontanano la tristezza, mentre tende a scendere il livello del cortisolo, fattore di stress, che aumenta nelle situazioni di ansia e pericolo.Quando il bacio è lungo e appassionato si scatenano numerose variazioni fisiologiche: dalla dilatazione dei vasi sanguigni, che producono rossore delle guance ed un maggiore afflusso di sangue al cervello, alle pulsazioni accelerate del cuore, mentre le pupille si dilatano. Aumenta inoltre la produzione di dipamina, che induce desiderio, esaltazione, euforia. Attraverso il bacio poi uomo e donna si scambiano una serie di circa 300 germi e relative informazioni di istocompatibilità genetica rafforzando così anche il sistema immunitario.

Dottor Giovanni D’Agata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *