EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Togliere un tatuaggio

Capita negli anni di desiderare rimuovere un tatuaggio ; i motivi sono vari, dai cambiamenti di gusti, fino al desiderio di rimuovere il simbolo di un amore che non esiste più, o anche il cambiamento dello stile di vita.
Anni fa togliere un tatuaggio era impossibile, negli anni si sono sviluppate diverse pratiche, che permettono di rimuovere completamente il pigmento dalla pelle, lasciando l’area libera e pulita, senza che compaiano segni o cicatrici, cosa che invece avveniva anni addietro, quando le tecniche di rimozione dei tatuaggi erano solo all’inizio.

Quindi, come possiamo vedere nel sito tatuaggipiercing.it, se proprio non vogliamo coprire un tatuaggio o tenerlo, possiamo rivolgerci a centri specializzati nella rimozione dei tatuaggi. Le tecniche sono varie ed anche il costo della rimozione può variare molto, a seconda della tecnica che scegliamo, ma anche della posizione del tatuaggio sul corpo, delle sue dimensioni e della quantità di pigmento utilizzata. In genere rimuovere un tatuaggio costa molto di più del prezzo che abbiamo pagato per farcelo tatuare.

La rimozione dei tatuaggi oggi avviene attraverso l’utilizzo del laser, e tale pratica può venire effettuata solo da professionisti, in centri specializzati. Un tatuaggio si leva in più sedute, dopo le quali è bene proteggere la pelle con pomate antibiotiche. Il trattamento è leggermente doloroso, e per tatuaggi in particolari zone del corpo può essere necessaria l’anestesia locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *