EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

I giovani non hanno tabù a letto

La giovane età, la voglia di provare nuove emozioni il prima possibile, la facilità con la quale si possono reperire oggetti erotici e con la quale si possono osservare video hard, hanno fatto si che nelle ultime generazioni davvero non esistano più tabù negli approcci sessuali.

Trasgredire è una moda dunque, gli under trenta ed anche i giovanissimi usano ogni mezzo per poter appagare la propria voglia di curiosità.

Ragazzi e ragazze sotto i vent’ anni, hanno dichiarato in varie interviste che non c’è correlazione tra amore e sesso, dunque sono davvero in tanti in questo secolo, a farsi trascinare più dall’ istinto animalesco e dalla chimica che dall’ infatuazione verso un partner.

Migliaia di ragazzi e ragazze, hanno altresì dichiarato di aver cambiato partner in media 7 volte nel periodo che va dalla maturità sessuale acquisita ai 20 anni. In media, quasi uno all’ anno.

Come dicevamo all’ inizio del post, a differenza delle generazioni precedenti, i giovani di oggi sono agevolati dalla mole di dati facilmente raggiungibili nella rete internet, che possono essere visti ed emulati. Ciò comporta sicuramente una pericolosità nei rapporti sessuali dei giovanissimi elevata, sia in termini di violenza che in termini di contraccezione.

Se da un lato la maturazione sessuale può trovare giovamento dalla visione di contenuti sessualmente espliciti, dall’ altra possono invogliare ragazzini a simulare giochi erotici che spesso sfociano in vere e proprie violenze ( come la cronaca purtroppo ci restituisce ogni giorno).

La difficoltà per le vecchie generazioni, nell’ entrare in possesso anche di un semplice giornaletto o fumetto porno era lampante. Innanzitutto aveva un costo, e molti ragazzi non avevano la possibilità di acquistarli, ed inoltre il fatto di rivolgersi ad un edicolante per entrare in possesso di tali figure, spesso era da freno a tale attività.

D’ altra parte però, La facilità dei giovani di oggi nell’ entrare in possesso di materiale pornografico, consente ad essi di riuscire ad apprendere ed utilizzare al meglio i comportamenti ed il proprio corpo. Consente a molti ragazzi di raggiungere sicurezza e maturità sessuale in modo più semplice di quanto sia stato per i propri genitori.

Migliaia di shop online sembravano essere inoltre linfa vitale soltanto per gli adulti in cerca di forti emozioni, invece, complice la facilità di navigazione,la privacy della propria cameretta, anche i più giovani riescono ad acquistare oggetti erotici da utilizzare in compagnia del proprio partner anche occasionale.

L’ utilizzo di sexy toys di certo non si sa se possa far bene alla sessualità di giovani, spesso ricorrono a questi giocattoli coppie di adulti che hanno bisogno di ravvivare il proprio rapporto coniugale. Dunque, se all’ inizio dell’ attività sessuale, nel pieno vigore della gioventù, con una fantasia da vendere… perché mai dovrebbero servire ai ragazzi ? al massimo potrebbero danneggiare la corretta attività di crescita sessuale, in quanto utilizzando questi agevolatori di piacere, si può facilmente cadere nella noia quando un rapporto non è ravvivato da questi oggetti.

Esiste un età per ogni cosa, un consiglio che mi sento di dare ai ragazzi è quello di vivere queste esperienze nella naturalezza più disarmante possibile. L’ ingenuità e l’ imbarazzo che si provava un tempo in queste situazioni, forse è il ricordo più bello che gli adulti hanno dell’ atto puro in se.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *