EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

I sintomi dell’innamoramento

  I sintomi dell’innamoramento

Sentire le farfalle nello stomaco è uno dei tanti segnali che si avvertono quando si è innamorati. Agli inizi di una relazione amorosa è frequente sentire accelerare i battiti cardiaci, avere le mani sudate e non riuscire a dormire. Sono manifestazioni inconsce che non si riescono né a combattere né a controllare perché sono il frutto di variazioni ormonali determinate inconsciamente dall’intelletto. Mentre nelle prime fasi dell’innamoramento si mangia e si dorme poco, in seguito la certezza dell’amore si manifesta con un senso di rilassatezza che potrebbe anche far prendere qualche chilo.

 

Perché si sentono le farfalle nello stomaco

 

L’amore provoca delle reazioni psicofisiche determinate da alcune sostanze che possono influenzare non soltanto l’umore ma anche il sonno e l’appetito. L’amore altera la circolazione sanguigna, la capacità di concentrazione e i valori ormonali, determinando molti fasti, fra i quali rientra anche il nervosismo.

Le ricerche scientifiche hanno dimostrato che durante l’innamoramento il nostro cervello è stimolato alla produzione di svariati ormoni che incidono, con effetti differenti, sullo stato psicofisico. Una ricerca scientifica ha dimostrato che i tipici sintomi dell’innamoramento possono comparire anche soltanto osservando delle immagini che ritraggono la persona amata. Per arrivare a questa conclusione, gli innamorati sono stati monitorati mentre guardavano degli scatti relativi alla loro dolce metà. I risultati hanno evidenziato che sono sufficienti delle immagini per attivare numerose aree del cervello, responsabili delle sensazioni tipiche dell’amore.

 

Le fasi dell’innamoramento

L’innamoramento è un momento meraviglioso che ha una durata limitata nel tempo anche se si può sperimentare più di una volta. Gli esperti sono concordi nell’affermare che l’innamoramento è articolato in cinque fasi durante le quali si passa dal sentire le farfalle nello stomaco fino alle rilassante sensazione del sapere che si è ricambiati.

Il nostro cervello impiega, in media, un anno per tornare alla normalità facendo cessare alcune sensazioni, come le farfalle nello stomaco o l’insonnia. E’ normale che col passare del tempo vengano eliminati alcuni malesseri, come l’insonnia, in favore di emozioni meno turbolente ma altrettanti potenti.

La quinta fase è detta dell’attaccamento e per favorire il consolidamento del rapporto amoroso viene prodotto un ormone particolare, l’ossitocina. La stabilità della relazione sentimentale porta a sentirsi meno ansiosi e preoccupati e consente di iniziare a progettare un futuro insieme; inizia un periodo positivo di calma e tranquillità. Passata la tempesta dell’innamoramento si riprende a dormire e a mangiare con regolarità e questo potrebbe portare ad ingrassare di qualche chilo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *