La festa della donna, festeggiamo in coppia

La festa internazionale delle donne ricorre l’8 marzo. Istituita a partire dagli inizi del 1900, la festa internazionale delle donne ha l’obiettivo di sottolineare il ruolo femminile nella società.

La festa internazionale delle donne, le origini

E’ il 1909 quando, per la prima volta, si dedica una giornata alle donne per decisione del partito socialista americano. In seguito, si decise di fissare la data l’8 marzo in ricordo delle manifestazioni delle donne in Russia.
Invece, la scelta della mimosa è più recente ed è stata voluta dall’Unione Donna perché di stagione e di facile reperibilità. Si tratta di una ricorrenza riconosciuta e festeggiata in tutto il mondo.
La festa della donna, oggi come in passato, è un’occasione per riflettere sulla condizione femminile sia nel mondo del lavoro che nella società. Negli ultimi anni però la ricorrenza ha perso parte della sua valenza morale. E’ prevalentemente vissuta come un’occasione di divertimento e svago da vivere in compagnia di amiche e colleghe.

La festa internazionale delle donne, cosa fare
In occasione dell’8 marzo si organizzano cene, balli, mostre ed eventi. Quest’anno cade di domenica e può essere l’occasione per trascorrere qualche giorno fuori città. Con le amiche di sempre, o con la propria famiglia, si può raggiungere un borgo in campagna o una delle tante città d’arte italiane.
Un’alternativa meno impegnativa è concedersi una giornata fra massaggi e percorsi benessere oppure per gustare dell’ottimo cibo.

Se si preferisce un’atmosfera meno impegnativa si può progettare una festa a casa. La tavola si può decorare con ramoscelli di mimosa o con un piccolo centrotavola fiorito. il giallo farà da protagonista anche nei piatti, dagli antipasti ai dolci. Oltre alla tradizionale torta mimosa si potranno preparare dei crostini con burro allo zafferano, del risotto alla milanese e tanti contorni di stagione.
Per rallegrare la serata basteranno della musica e dei giochi di società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *